classici e moderni dall'infanzia all'adolescenza, recensioni

“Io non ho paura”, recensione

di Lisa Pelagatti

Il libro che maggiormente mi ha colpito è quello di Nicolò Ammaniti “Io non ho paura”. Il libro tratta di temi importanti come la malavita e il rapimento. Il protagonista del libro è un ragazzino che vive in un paesino di invenzione dell’autore; un giorno, mentre gioca con gli amici, scopre una buca nel terreno al cui interno –  poi si scoprirà –  è prigioniero un bambino. Il libro si sviluppa attorno all’amicizia che si crea tra il protagonista Michele e il bambino che alla fine, proprio grazie al nuovo amico, riesce anche a scappare. Il libro spiega anche come la mafia possa influire in modo non indifferente sulla quotidianità di una normale famiglia. Molto significative sono, secondo me, le reazioni della madre del protagonista la quale cerca di proteggere il figlio dalla situazione che si è creata nella sua casa. Lo consiglio molto per le descrizioni ed ho trovato molto interessante anche la parte in cui l’autore descrive nel dettaglio tutte le fantasie che Michele fa per dare una spiegazione alla presenza del bambino.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...