fantasie ecologiche

Le città invivibili – Claudia

di Camilla Bruschi

La città di Claudia è una metropoli all’avanguardia dal punto di vista tecnologico, economico e degli spostamenti. Ingenti somme di denaro sono investite nell’industria, che lavora instancabilmente, facendo un utilizzo sconsiderato di petrolio e altri combustibili fossili; le parole d’ordine sono modernità, efficienza e guadagno, anche a costo di danneggiare l’ambiente. Infatti le intense attività umane provocano un’eccessiva e continua emissione di anidride carbonica, la quale influisce negativamente sul clima della città, che ha subito un innalzamento considerevole delle temperature negli ultimi anni. A causa appunto delle temperature estreme, che oscillano fra i 55 e 65 gradi nei mesi estivi e fra i 30 e i 40 in inverno, Claudia è da anni invivibile. I cittadini, anziché investire il loro esteso patrimonio nella risoluzione della questione climatica, preferiscono continuare ad arricchirsi e mantenere un tenore di vita elevato, ignorando il problema e aggravando di conseguenza la situazione. Al fine di contrastare in qualche modo l’emergenza, sono stati progettati degli ‘’auto-rinfrescanti’’, ovvero spray composti da soluzioni chimiche efficaci contro il caldo, inizialmente utili ma poi controproducenti perché il clima ha subito un ulteriore incremento delle temperature (proprio a causa dell’inquinamento dovuto alla produzione di questi strumenti).

Claudia sembra non avere speranze e il caldo terribile comincia ad avere tragiche conseguenze: coloro che risiedono in periferia e non possono permettersi un impianto di rinfrescamento decedono piano piano. Essendo la maggior parte di queste persone dipendenti e operai delle principali fabbriche e ditte della città, le stesse aziende iniziano a dover guardare in faccia il problema, data la sempre più consistente mancanza di manodopera. Che questo evento scateni il preludio del cambiamento? Sfortunatamente non possiamo ancora saperlo ma continuiamo a sperare fermamente che si trovi una soluzione per la sopravvivenza di tutti i cittadini e del nostro Pianeta.  

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...