frammenti di pensieri

La sera di Natale

di Benedetta Parodi

 È arrivato il Natale
 finalmente…..meno male!
 E tra feste e tradizioni
 ci scambiamo strenne e doni.
 Nella casa addobbata
 che abbia inizio la parata
 col via vai dei parenti
 che si abbracciano contenti.
 Sulla tavola imbandita  
 questo sì, con gran fatica,
 tutti pronti per mangiare
 il cenone di Natale,
 e tra un pandoro e un panettone
 non può mancare il torrone  
 un bicchiere di vin santo  
 con cui ha inizio un bel canto.
 Poi quasi per magia  
 cala lenta l’allegria  
 e ad uno ad uno i commensali
 si adagiano sui guanciali  
 di un comodo divano
 dove scivolano piano piano…
 Il silenzio viene rotto  
 tutto ad un tratto da un gran botto
 “chi vuol fare una tombolata?”.
 È la zia tutta agitata.
 Tra cartelle e tombolini
 sono pronti grandi e piccini
 ma nel bel mezzo dell’estrazione,
 c’è chi per troppa concitazione  
 grida già: “ ho fatto io!”
 “il terno è mio !”
 Mamma mia che confusione  
 a rileggere il cartellone  
 tutti attenti ai numerelli  
 per capire se son quelli.
 Si conclude così la serata
 tra un bicchiere e una risata,
 aspettando l’Epifania
 che ogni festa si porta via.
 
 
Calendario dell’Avvento 24 Dicembre 2020 – Καλά Χριστούγεννα

frammenti di pensieri

Albero

di Anonimo del Sublime

Nel bosco senza timore
la bambina andava
pura nel cuore
non sentiva la paura
dei pericoli che la circondavano.
Del lupo non aveva timore
né dell'alto albero
che da tempo si staglia secolare,
sa che lui la protegge
con la sua folta chioma
cela la sua presenza a chiunque e
con i forti rami garantisce
un appiglio sicuro per il divertimento.
Non la intimorisce
quel grosso fusto scuro
pieno di nodi e stranezze,
ci si accascia sopra a riposare e
delle radici sporgenti
ha fatto corde da saltare.
Per sempre tornerà ai piedi
del vecchio albero
che continua a stare
al centro del bosco.
Calendario dell’Avvento 23 Dicembre 2020
frammenti di pensieri

Presente

di Anonimo del Sublime

Cos’è quest’odore?
l’aria s’è intrisa di sorrisi
quasi non riconosco
quello che era il mondo.
Tutto s’è fermato
per una manciata di regali
e una montagna di biscotti.
Cos’ha tutto questo di così speciale?
sorride la gente
anche chi non ha motivo di farlo,
tutti festeggiano e
questa ricorrenza è ormai abitudine.
Dolce frenesia per le vie
persone piene di doni tra le braccia,
musiche risuonano in ogni viuzza ed
è subito la felicità in ognuno.

Calendario dell’Avvento 22 Dicembre 2020 – δῶρον 
frammenti di pensieri

Nostalgia

di Benedetta Parodi

 Se mi immergo nei miei pensieri
 il mio oggi diventa ieri,
 quando allegri giravamo
 e tranquilli vivevamo.
 Oggi la sorte ci ha travolto,
 in un vortice scomposto
 fatto di tante attenzioni
 e di troppe privazioni,
 per chi come noi
 non può più vivere i tempi suoi.
 Ma chi mai si mette nei panni 
 di chi come me ha sedici anni?
 Spero solo torni il tempo,
 da rivivere contento,
 senza stare più a pensare
 su che cosa si debba fare,
 per scongiurare in sincronia 
 l’acuirsi di questa epidemia. 
Calendario dell’Avvento 21 Dicembre 2020 – πάνδημος
frammenti di pensieri

Luce di verità

di Anonimo del Sublime

Luce veritiera,
tu che illumini le debolezze e
i peccati di un mondo che non vorrei vedere,
scompari nei recessi del Tartaro.
Mai bianco fascio mi lasci
perpetuo continui a farmi vedere
la mela marcia che è il mondo,
preferisco il buio,
mi fa soffrire di meno.
Calendario dell’Avvento 18 Dicembre 2020 – φῶς 

frammenti di pensieri

Solidali

di Benedetta Parodi

Sarà forse in questo tempo,
 così frenetico ed irruento,
 che ogni tanto dovremmo pensare
 di fermarci ad osservare
 chi incrociamo nel nostro cammino,
 per pochi istanti o per tutto il destino.
 Può essere un vecchio oppure un bambino,
 un estraneo o un nuovo vicino
 un amico o un famigliare
 ogni occasione diventa speciale!
 Per allungare anche solo una mano,
 a chi inciampa andando lontano.
 E così, la strada della vita,
 a volte in piano a volte in salita
 si tingerà di nuovi colori,
 quelli che allietano i nostri cuori
 che ci colmeranno di felicità
 se ci abbandoniamo alla solidarietà.
Calendario dell’Avvento 17 Dicembre 2020 – ϕιλανϑρωπία

frammenti di pensieri

Sulle ali del vento

di Anonimo del Sublime

Sospinta dal vento volo
lontana nella brezza fredda
da qualunque noia e dispiacere,
con gli occhi chiusi sento
sapori di altri luoghi e
canzoni di altri mondi.
libera dal corpo lontana resto
con l'alito che mi sospinge
sempre un po' più in là.
Calendario dell’Avvento 16 Dicembre 2020 – ἐλευθερία

frammenti di pensieri

Il canto delle Muse

di Anonimo del Sublime 
Le muse cantano e
io piccola bambina rapita resto
da quelle armonie perfette
che hanno come sfondo
le avventure degli uomini.
Un sorriso a me che odo riservano e
io, ancora oggi,
vorrei diventare come loro,
esseri puri di bianca pelle
che vanno cantando
ciò che vedono attorno.
Calendario dell’Avvento 15 Dicembre 2020 – ἁρμονία 
frammenti di pensieri

L’amore

di Benedetta Parodi

 Se fosse una canzone
 sarebbe quella vincente
 che senza ricevere premi
 incanterebbe tutta la gente.
  
 Se fosse una pozione
 sarebbe di certo scritta
 in qualche manoscritto
 rinchiuso in una soffitta.
  
 Se invece fosse un fiore
 il suo nettare profumato
 come una nuvola impalpabile 
 inebrierebbe tutto il prato.
  
 Ma sarà poi corretto
 usare il congiuntivo
 per un sentimento
 da sempre così vivo?
  
 Ne parlano poeti, artisti, scrittori
 che con le loro opere 
 allettano i nostri cuori.
  
 C’è chi senza pretese 
 ne ha fatto un movimento
 definendolo “cortese”
 nel proprio atteggiamento.
  
 E allora non sarà per caso 
 se dopo duemila anni
 siamo qui ancora a ricreare i panni 
 di chi ha deciso di nascere
 solo per amore
 nel posto più freddo 
 per riscaldarci il cuore.
   
Calendario dell’Avvento 14 Dicembre 2020 – ἀγάπη